Dott. Matteo Rossi

Proteine: la quantità giusta per aumentare la massa

Quando si parla di body-building uno degli argomenti più discussi e controversi è quello legato alle proteine. Il quantitativo in grammi che ognuno dovrebbe mangiare nell’arco di una giornata per avere una crescita sana e regolare dei muscoli dipende da numerosi fattori. Intensità e durata degli allenamenti, peso corporeo, età, composizione corporea sono solo alcuni degli aspetti che bisogna tenere in considerazione per determinare il quantitativo in grammi di proteine da assumere.

La ricerca scientifica si è mossa in tal senso andando ad esaminare sia la quantità ideale di proteine da consumare in un pasto, sia il limite oltre il quale non bisogna spingersi per evitare di appesantire l’organismo con lo smaltimento degli aminoacidi. Vi sono delle dosi, infatti, oltre le quali non solo è inutile andare, ma che potrebbero causare problemi sistemici all’organismo.

proteine massa magra

Proteine: quanti grammi ogni pasto?

Quando parliamo di grammatura per un dato macronutriente è necessario porre una premessa fondamentale. Assumere proteine in polvere ha un impatto sull’organismo diverso rispetto ad assumerne lo stesso quantitativo all’interno di un pasto completo. La composizione stessa del pasto influisce, e non poco, su durata e modalità di assimilazione degli aminoacidi che compongono le proteine.

Gli studi scientifici sono stati fatti soprattutto prendendo in esame proteine il polvere, anche perchè calcolare le variabili date da un pasto completo è praticamente impossibile. Sulla base dei risultati emersi, quindi, quante proteine bisogna assumere ogni pasto?

La risposta è che non è corretto parlare di numeri precisi ed assoluti ma vanno considerati intervalli che prendano in considerazione aspetti già citati in precedenza: età, allenamenti, obiettivi, composizione corporea. Ad ogni pasto per assimilare al meglio le proteine ingerite bisognerebbe mantenersi tra i 0,4 e i 0,6g/kg di peso corporeo. Un giovane di 60kg che pratica resistenza contro peso 3/4 volte a settimana per 40 minuti quindi dovrebbe mangiare circa 25/30g di proteine per pasto, meglio se proteine derivanti da cibo e non da integratori. Pasti completi infatti rallentano l’assimilazione, permettendo al corpo di non trovarsi in una condizione di eccesso che lo porterebbe ad aumentare lo smaltimento in sfavore di un investimento degli aminoacidi ingeriti.

Qual è la quantità giornaliera ideale?

Una volta definito il quantitativo di proteine ideale per pasto, bisogna determinare quale sia il limite giornaliero e la dose consigliata. Per aumentare la massa magra è necessario trovarsi in una condizione di dieta ipercalorica, altrimenti l’organismo tenderà a smontare tessuti per ricavare energia piuttosto che investire quest’ultima per costruirne di nuovi. Inoltre per indirizzare l’energia verso la costruzione di massa magra è necessario che su base settimanale vi siano degli allenamenti che mettano sotto sforzo i muscoli, meglio se concordati con un esperto.

In queste condizioni il quantitativo di proteine ideale da consumare di giorno in giorno si assesta attorno al 1,6g/kg di peso corporeo. Questo può essere indicato come il punto di partenza: con l’avanzare dell’età, allenamenti più intensi e ulteriori aspetti che comportino un maggiore deterioramento delle fibre muscolare ci si può spingere fino ai 2/2,2g/kg di peso corporeo. Oltre questi quantitativi la ricerca ci dice che l’assimilazione cesserebbe e i residui sintetizzati dallo smaltimento degli aminoacidi metterebbero sotto stress l’organismo.

La gestione di sonno e assunzione di caffeina è fondamentale per degli allenamenti di qualità, non trascurare questi aspetti del tuo stile di vita.

Bibliografia

Exit mobile version